DIRITTI UMANI

RICORSO ALLA CORTE EUROPEA DEI DIRITTI UMANI DI STRASBURGO (CEDU)

L’Avvocato & Avocat Luana IANNAZZONE ZINDEL si occupa della presentazione del tuo ricorso davanti alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo (CEDU) in collaborazione con un esperto di diritti umani, già giudice alla CEDU.

Oltre il 90% dei ricorsi che sono presentati alla Corte europea dei Diritti dell’Uomo (CEDU) vengono dichiarati irricevibili.

E’ quindi fondamentale che il ricorso sia presentato in conformità con l’articolo 47 del Regolamento della Corte.

Sarà inoltre necessario includere tutti i documenti pertinenti per comprovare le tue affermazioni, come ad esempio le sentenze  dei tribunali nazionali.

Il formulario completo in ogni sua parte deve inoltre essere inviato alla Cancelleria della Corte entro il termine di quattro mesi dalla data della decisione interna definitiva.

Per quanto riguarda l’esaurimento dei ricorsi interni, dovrai aver utilizzato tutti i rimedi a livello nazionale che avrebbero potuto o dovuto risolvere la situazione che ha dato origine alla tua doglianza.

Se i tribunali nazionali non hanno potuto esaminare la tua domanda perché presentata tardivamente, il tuo ricorso alla Corte di Strasburgo potrà essere dichiarato inammissibile.

È importante ricordare che la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo di Strasburgo non è un tribunale di “quarta istanza”, come invece lo sono la Corte d’appello o la Cassazione.

Difesa giuridica

Un avvocato bilingue vi seguirà in italiano o in francese.

Rete transfrontaliera

Per un servizio completo in Francia e in Italia.

L’Avvocato & Avocat Luana IANNAZZONE ZINDEL si occupa della presentazione del tuo ricorso davanti alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo (CEDU) in collaborazione con un esperto di diritti umani, ex giudice della CEDU.

Come funziona ?

Per poterti consigliare al meglio sulle possibilità di successo del tuo caso, lo studio deve ricevere al più presto via e-mail (contact@liz-avocat.com) una descrizione completa del tuo caso e conoscere le doglianze che hai sollevato davanti alle giurusdizioni nazionali.

Se la tua richiesta sembra essere fondata, lo studio si metterà in contatto con te per ottenere copia di tutta la documentazione relativa al tuo caso, comprese le copie delle sentenze del tribunale nazionale.

ATTENZIONE: lo studio del’Avvocato & Avocat Luana IANNAZZONE ZINDEL non si occupa della raccolta dei documenti che dovranno quindi esserci forniti da te

In questa fase di analisi della documentazione, così come nell’eventuale e successiva fase di redazione del ricorso, e durante tutta la procedura, lo studio si avvale della prestigiosa collaborazione di un esperto in diritti umani, già giudice alla CEDU.

NOTA BENE: lo studio non accetta richieste di presentazione di un ricorso se non c’è un tempo congruo per l’esame del caso e la redazione del ricorso stesso.

Quali sono i costi?

Per la prima fase, che riguarda l’esame dell’e-mail descrittiva ed esplicativa del dossier e un feedback dalla parte dello studio legale, non è previsto alcun costo.

Per la fase di analisi di tutta la documentazione inviata e lo studio del caso, al fine di valutare le possibilità di successo, lo studio chiede il pagamento di onorari calcolati caso per caso.

Alla fine della fase di analisi, riceverai un parere sulle possibilità di successo del tuo caso ed il preventivo di spesa per l’intera procedura.

Alla firma della convenzione di onorari, dovrai scaricare il modulo ufficiale (che potete trovare qui: https://www.echr.coe.int/Pages/home.aspx?p=applicants/forms/ita&c=fre), che dovrà essere firmato in originale e restituito tramite lettera raccomandata con ricevuta di ritorno all’indirizzo dello studio, accompagnato dalla prova del pagamento integrale degli onorari richiesti

Modulo di contatto

Hai bisogno di una consulenza?

Se hai una richiesta, un commento o un suggerimento, contattaci inviando una mail al seguente indirizzo: contact@liz-avocat.com, ti risponderemo il prima possibile.

Orario d’ufficio: lunedì – venerdì, dalle 9 alle 18